Book Now

Cosa fare a Cortina in primavera

Cortina d’Ampezzo è una delle località sciistiche più amate del territorio italiano. Ogni inverno, la cittadina si riempie di turisti provenienti da ogni parte del mondo che vogliono visitare la località e ammirare il meraviglioso panorama che riesce ad offrire. Tuttavia, Cortina d’Ampezzo è un comune da visitare non solo in inverno. Cortina in primavera riesce a offrire davvero molto ai propri visitatori, con attività e attrazioni da scoprire ed esplorare a fondo. Ecco dunque, cosa fare a Cortina in primavera.

Le attività che possono essere svolte a Cortina

In primavera è possibile svolgere molte attività diverse a Cortina d’Ampezzo. In primo luogo, gli ospiti della cittadina potranno godere di un’atmosfera rilassante e agiata, che spesso è assente durante il pieno periodo turistico invernale. Inoltre, la primavera è il periodo durante il quale i fiori e le piante sono nel massimo del loro splendore. Passeggiando per le valli adiacenti a Cortina, sarà possibile notare il panorama che la natura riesce ad offrire. Il paesaggio sarà reso ancora più entusiasmante dal contrasto che si formerà tra le cime innevate e le rigogliose valli. Inoltre, visitando Cortina in primavera sarà possibile sfruttare l’occasione per compiere escursioni o passeggiate alle cascate di Farnes e nel parco naturale delle Dolomiti d’Ampezzo. Le temperature primaverili permettono anche di passeggiare nei boschi fioriti o di fare picnic e scampagnate in allegria, con amici e parenti. In ultima analisi, passare la primavera a Cortina d’Ampezzo è realmente un’esperienza unica, capace di regalare emozioni, esperienze e sensazioni uniche ed assolutamente originali.

Cose da fare a Cortina in primavera

Durante il periodo primaverile, Cortina ospita manifestazioni e mostre realmente interessanti. I musei e le gallerie d’arte ad esempio, si riempiono con esposizioni che rappresentano la natura nella sua essenza, con dipinti o fotografie che raffigurano la comune flora e fauna presenti nel paesaggio circostante la località. Ancora, le associazioni turistiche presenti a Cortina organizzano esposizioni dedicate alla storia della piccola ma spettacolare località. In particolare, le esposizioni indagano la storia di monumenti paesaggistici di rilievo mondiale come ad esempio la cosiddetta Regina delle Dolomiti. Come se non bastasse, alcune associazioni archeologiche mettono in mostra fossili e rilievi storici rinvenuti nelle montagne delle Dolomiti, attraverso fiere organizzate ad hoc per gli appassionati in materia. Anche gli amanti dello sport possono avere i loro momenti d’intrattenimento e seguire le avvincenti partite della squadra locale, l’Hockey Cortina Hafro. Infine, solitamente in primavera viene realizzata una rassegna cinematografica nella località veneta, denominato il Festival del Cortinametraggio. Dunque, durante la stagione primaverile, Cortina d’Ampezzo riesce a riempirsi di cultura e mostre interessanti che sicuramente soddisferanno le esigenze dei tanti turisti.

Le attrazioni da visitare a Cortina

Con l’arrivo della primavera il clima diventa più mite e permette di visitare con maggiore calma e relax le diverse attrazioni o luoghi storici che la località ha da offrire. Ad esempio, si potranno visitare con la giusta attenzione i monumenti sacri della città come la bella Basilica dei Santi Filippo e Giacomo. Oppure, in alternativa, è possibile notare la particolare struttura della Ciasa de Ra Regoles, la casa delle regole in italiano, antica sede dell’istruzione del borgo. Ancora, per gli appassionati di storia, sarà sicuramente piacevole visitare con cura il Castello di Botestagno. In ultima analisi quindi, passare un week-end di primavera a Cortina d’Ampezzo può essere una scelta saggia e può rivelarsi un viaggio indimenticabile!

2018-09-05T13:30:24+00:00