Book Now

Rifugi a Cortina d’Ampezzo

Cortina d’Ampezzo è una località sciistica e sportiva di fama mondiale situata sulle Dolomiti, che ha ospitato numerose gare internazionali, tra cui i Giochi Olimpici Invernali. Le sue piste sciistiche rappresentano ben 120km di emozioni e passione, da alternare a pause di benessere nelle spa in alta quota e, per completare la magnifica esperienza, a piatti tipici raffinati o internazionali studiati per deliziare anche i palati più esigenti. Ma Cortina non è solo questo: qui si possono scoprire la storia, la tradizione, la cultura, l’artigianato ed il passato che ha portato questa magnifica meta a diventare quella che è oggi. Un luogo magico, di cui si può vivere ogni sfumatura ripercorrendone le radici, alloggiando in un rifugio d’alta montagna e uscendo per vivere avventure uniche e irripetibili.

Perché scegliere il rifugio

Le baite o i rifugi di alta montagna possono essere facilmente riassunti nel calore di un focolare, accompagnato da buon cibo preparato secondo la tradizione del posto e da un caldo e accogliente letto. Pochi hanno la fortuna di conoscere la sensazione di protezione e sicurezza data dall’entrare di notte nel giaciglio di un rifugio: guardare fuori dalla finestra la neve cadere mentre si è riscaldati e avvolti nelle coperte è impagabile. Scegliendo il rifugio si opta per l’atmosfera di un’esperienza vera e radicata nella tradizione, che non potrà lasciare nient’altro che calore nel cuore di chi la vive.

I rifugi a Cortina d’Ampezzo

I rifugi a Cortina d’Ampezzo non sono inaccessibili o difficilmente raggiungibili: sono sufficienti escursioni brevi effettuate con l’aiuto di ciaspe o sci e in molti casi è possibile recarvisi direttamente utilizzando gli appositi impianti di trasporto. Una volta arrivati in loco è possibile passare la notte – o più di una – all’interno della struttura scelta, rilassandosi di fronte ai tramonti mozzafiato e, per i più mattinieri, di fronte alle silenziosissime albe. Nonostante rappresentino e offrano un vero e proprio salto nella tradizione, tuttavia, i rifugi a Cortina D’Ampezzo sono anche dotati di tecnologie avanzate e comfort quali vasche riscaldate e saune che potranno alleggerire il soggiorno anche ai clienti più esigenti.

I migliori rifugi a Cortina

I rifugi degni di nota a Cortina d’Ampezzo sono molteplici, ma i più famosi sono il Biella, il Son Forca, il Faloria, il Vandelli, l’Averau, il magnifico rifugio affacciato sul Lago D’Ajal, lo Scoiattoli, situato vicino al Museo della Grande Guerra, il Duca d’Aosta, da cui sono ammirabili animali spettacolari come le aquile, il Dibona, il Giussani, il Piezza, la Capanna Tondi, che offre una vista a 360° sulla Valle, il Pomedes, il Nuvolau, il Col Gallina, adatto ai bambini e raggiungibile in automobile, e il Malga Peziè De Parù, che nasce da un antico pascolo e mira ad offrire agli ospiti ogni comfort possibile. Insomma, i rifugi tra cui scegliere sono molteplici e ognuno ha la sua particolarità: non resta che scoprirli e restare a bocca aperta per i panorami che offrono, l’atmosfera tradizionale ed il magnifico profumo di legno che emanano.

2018-07-19T09:45:00+00:00